TENAX logo Sito web Italia
cambia
 
  International web site Sito web Italia Geosintetici Controllo erosione COPERTURA DELLE DISCARICHE (CAPPING)  
 
landfill capping copertura delle discariche Cubierta de rellenos sanitarios couvertures des decharges Укрытие мусорных свалок
mappa contatti
 
  Controllo erosione  

Copertura delle discariche (capping)

 

Controllo dell’erosione e stabilizzazione della copertura di una discarica con geocelle TENAX TENWEB

 

Stabilizzazione del terreno di copertura finale della discarica di R.S.U. mediante geostuoia tridimensionale rinforzata
Cerro Maggiore (MI):

Stabilizzazione del terreno di copertura finale della discarica di R.S.U. mediante geostuoia tridimensionale rinforzata TENAX MULTIMAT R

 

 

 

 

Il principale problema durante la progettazione e la realizzazione di un sistema di copertura definitivo di una discarica (capping) è trattenere sulle pendici impermeabilizzate un adeguato spessore di terreno di coltura che consenta un duraturo inerbimento: infatti l'angolo di attrito all'interfaccia tra l'impermeabilizzazione e il terreno vegetale ha solitamente valori molto bassi, inadeguati a impedire lo scivolamento del terreno, anche con basse pendenze.

La copertura deve anche essere studiata in modo da garantire lo smaltimento delle acque infiltrate che, scorrendo sulla membrana, ridurrebbero fino ad annullarlo il coefficiente di attrito terreno-membrana, provocando inoltre delle sottopressioni che finirebbero con il far scivolare il terreno sull'impermeabilizzazione stessa.

 

Il terreno steso sulle scarpate della discarica è sottoposto a forze che tendono a farlo scivolare verso il piede e ad altre che favoriscono la stabilità: se queste azioni non sono equilibrate con un accettabile fattore di sicurezza, è indispensabile utilizzare un opportuno geosintetico in grado di trasmettere al terreno di copertura quelle azioni che sono necessarie per garantire la stabilità.


La geostuoia rinforzata TENAX MULTIMAT R per via della sua struttura tridimensionale e "grimpante" consente il trattenimento di spessori importanti di terreno vegetale, anche su pendenze elevate; posta direttamente al di sopra della guaina impermeabile (oppure, se previsto, sopra un geocomposito filtro-drenante per le acque meteoriche) e debitamente ancorata in sommità (in trincea o mediante ricarica di materiale) e in parete (utilizzando opportuni picchetti a testa larga), TENAX MULTIMAT R viene successivamente "ricaricata" con un'abbondante quantità di terreno di coltura leggermente compattato.


Per limitare il rischio di erosione superficiale prima della crescita del cotico erboso, è consigliato l'impiego, al di sopra del terreno di coltura, di una stuoia vegetale tipo TENAX ECOMAT o di una geostuoia TENAX MULTIMAT.

 

Un’altra soluzione per il “capping”, è rappresentata dall’utilizzo delle geocelle TENAX TENWEB che permette il confinamento e la stabilizzazione di spessori di terreno vegetale, variabili da 7.5 a 10 cm, in base al tipo di geocella impiegata con la possibilità, di posare più strati di geocelle sovrapposti.

 

 

 

PRODOTTI

 

Geocelle TENAX TENWEB

Geostuoia TENAX MULTIMAT R

Geocompositi filtro-drenanti High Friction TENAX HF e HF PLUS

Biostuoie TENAX ECOMAT

Geocomposito High Drainage TENAX HD

 

 

dicarica di Cerro- Pendio rinverdito

Cerro Maggiore (MI):

Pendio rinverdito

 

 

Controllo dell’erosione e stabilizzazione della copertura di una discarica con geocelle TENAX TENWEB
Modena:

Controllo dell’erosione e stabilizzazione della copertura di una discarica con geocelle TENAX TENWEB

 
TENAX SPA
, Via dell'Industria 3, I-23897 Viganò (LC) - Tel. +39 039 9219307 - Fax +39 039 9219200


© 1995-2015 Tutti i diritti riservati