I PROCESSI PRODUTTIVI

La filosofia “LEAN” nei processi TENAX

Tenax ha implementato in questi ultimi anni un approccio alla lean manufacturing orientato al miglioramento continuo, allo snellimento dei processi e al problem solving.

"Se fai ciò che hai sempre fatto otterrai ciò che hai sempre ottenuto" (H. Ford).

Partendo da questa massima in Tenax abbiamo intrapreso il viaggio nel mondo della lean manufacturing.

  • · Rendere processi stabili per migliorarli continuamente.
  • · Rendere i problemi visibili per poterli attaccare e risolvere con soluzioni POKA-YOKE (a prova di distrazione).
Eliminare l'ottavo spreco, che limita la capacità di ridurre gli altri 7, attraverso il miglioramento e la formazione della Forza Lavoro perchè questa è la vera potenza del capitale intellettuale dell'Azienda: Persone che risolvono problemi e migliorano i processi!


Anche per questo motivo applichiamo la metodologia di problem solving A.P.S. (v. www.apsthebook.com) e formiamo continuamente il personale con questa metodologia vincente. In questo modo identifichiamo sempre la root cause (causa radice o fattore scatenante) in un processo da correggere e migliorare, senza mai cercare un soggetto da colpevolizzare.

La capacità produttiva degli stabilimenti TENAX

Ogni anno, negli stabilimenti produttivi del gruppo TENAX vengono realizzate oltre 19 mila tonnellate di reti in plastica di tutte le dimensioni, maglie e colori e per i più diversi utilizzi e campi di applicazione.

Una capacità produttiva di assoluto livello, resa possibile dai costanti investimenti attuati su un significativo patrimonio di impianti e tecnologie di processo dell’ultima generazione.

La flessibilità delle linee operative

Da un lato l’approfondita conoscenza di tutti i processi di estrusione, dall’altro la disponibilità di un esclusivo know-how tecnologico interno. Forte di questo patrimonio, TENAX progetta e costruisce impianti produttivi estremamente flessibili, che ben si adattano ad operare in modo diversificato, in relazione allo specifico prodotto da realizzare.

Questa caratteristica distintiva si traduce in una gamma di reti che, sia per dimensione che per tipologia di maglia e materia prima impiegata (polipropilene e polietilene), non conosce confronti, come testimoniano le oltre 2.000 referenze di prodotto che TENAX è in grado di offrire.

Gli impianti automatizzati a ciclo continuo

L’ automazione, in TENAX, è funzionale alla garanzia di una qualità costante del prodotto finito. Un sofisticato sistema di monitoraggio, applicato a tutti gli impianti produttivi automatizzati, effettua in continuo rilevazioni su tutti i lotti in fase di realizzazione.
I dati ottenuti consentono di tenere costantemente sotto controllo il processo, con un duplice vantaggio in termini di pianificazione della produzione e di verifica della qualità.

LA TECNOLOGIA

Il contributo all'evoluzione del processo di estrusione

Fin dagli anni Sessanta, TENAX ha perseguito la strada di una continua innovazione tecnologica. Determinante è stato il contributo TENAX all’evoluzione dei processi di estrusione tradizionalmente impiegati, che sono stati profondamente modificati e perfezionati, con l’obiettivo di svilupparne appieno le potenzialità.

I sistemi originali messi a punto nei propri stabilimenti hanno permesso a TENAX di ampliare e di diversificare costantemente la gamma degli articoli realizzati. Ne sono un esempio la serie di tubi reticolari per filtrazione, creati da TENAX per far fronte a richieste di prodotti indirizzati a favorire la compatibilità ambientale

L'originale processo di stiro TENAX

TENAX ha messo a punto e brevettato un esclusivo sistema di stiro delle reti, monoassiale e biassiale, capace di orientare in modo regolare le molecole di polimero e di ottenere prodotti all’avanguardia per caratteristiche fisico-meccaniche e per prestazioni.

L’originale procedimento di stiro TENAX conferisce infatti anche alle reti più leggere eccezionali doti di resistenza alla trazione, facendone prodotti in grado di sopportare le più intense sollecitazioni.

L'innovativo accoppiamento di materiali diversi

L’innata vocazione all’innovazione tecnologica applicata al processo produttivo ha permesso a TENAX di percorrere strade in precedenza mai intraprese.
Sono stati così progettati e costruiti impianti speciali per l’accoppiamento di reti e tessuti sia a caldo che a freddo con la macchina a colla, ottenendo soluzioni applicative davvero nuove, che rispondono in modo ottimale alle più moderne aspettative dell’industria, dell’agricoltura e dell’ingegneria civile.

Il processo di fustellatura dei film e le alette mobili

Tenax ha messo a punto una nuova linea completamente dedicata ai prodotti fustellati. Il primo stadio di questo processo è costituito dall’estrusione di un film di materiale poliolefinico con uno spessore compreso tra 100 µm e 2 mm. Questo film viene successivamente punzonato da una fustellatrice, composta da uno svolgitore, una stazione di taglio e un avvolgitore.

Questo tipo di tecnologia consente a Tenax di ottenere prodotti altamente tecnologici con una struttura 3D in grado di adattarsi alla pressione ricevuta. Tale soluzione evita che il film si gonfi per effetto del vento e lo mantiene sempre nell’orientazione richiesta.